giovedì 20 gennaio 2011

Ravioli neri ai gamberi


Richieste per questo piatto, dopo il capodanno ce ne sono state molte, ultimamente mi sono dedicato ad inseguire una migliore e più leggera pagina per il blog... a cominciare dall'indirizzo nuovo , se l'avete notato: www.pancapanna.net che è sicuramente più memorizzabile del precedente.
Ore, dopo il preambolo torniamo alla ricetta che è sicuramente di effetto ma impegnativa, ( anche per me a scriverla.....;))

Ravioli al nero ripieni di gamberi con vongole e pomodorini

Preparate una classica pasta fresca: un uovo per ogni 100 g. di farina e in questo caso una bustina di nero di seppia per 500 g di impasto. Fatela il giorno o la sera prima perchè deve riposare.
Preparate il ripieno
Ingredienti:
20 gamberi interi
carota, cipolla, sedano, aromi
mollica di pane
tuorlo d'uovo 2
noce moscata
ricotta 50 g.

preparate il ripieno pulendo i gamberi e tenendo le code da parte. Fate rosolare il soffritto e appena le verdure cominciano ad appassire aggiungete le teste dei gamberi e il carapace.
Aggiungete un poco di acqua, regolate di sale e coprite con un coperchio e cuocete per dieci minuti circa.
Mettete tutto in un robot da cucina e frullate bene poi filtrate con un colino a maglia fitta.
Nella stessa padella fate saltare le code e appena scottate tritatele e amalgamate la mollica, la ricotta, il sughetto filtrato, i tuorli e impastate per ottenere un impasto sodo ma morbido, regolatevi con la mollica.
Stendete la pasta sottile e ritagliate dei quadratini di circa 3 cm di lato e al centro mettete un poco di ripieno, coprite con un altra sfoglia ( e ricordatevi di inumidire il lato a contatto con il ripieno, così non si apriranno in cottura), pressate con le dita tutto attorno al ripieno e poi ritagliate nuovamente la pasta; continuate fino ad esaurimento della scorta. Mettete i ravioli ben infarinati su dei vassoi di cartone.

Preparate il sugo
ingredienti:
vongole o lupini 300 g
aglio 
olio
prezzemolo
pomodorini 100 g.

Lavate le vongole e mettetele in una pentola con un filo di olio, aglio e prezzemolo, incoperchiate e cuocete a fiamma vivace fino a che siano tutte ben aperte ( almeno la maggior parte), poi filtrate con un telo tutto il sugo depositato sul fondo e mettete da parte. 

Procedimento:
A questo punto preparate una pentola con acqua bollente e lessate i ravioli. In un apadella con un filo di olio rosolate i pomodorini tagliati a metà, aggiungete le vongole e il loro sugo e appena i ravioli vengono a galla finite la cottura mantecandoli delicatamente nel sugo.
Appena comincia ad addensarsi il tutto servite con una spolverata di prezzemolo fresco e una grattugiata di scorza di limone.
Per la complessità dei sapori del piatto consiglio un vino aromatico come un Traminer.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...